Il Luogo Ideale

Un lavoro di ricerca che prende vita in una notte di cinema tra le rocce di Sant’Angelo le Fratte, vicino Potenza.
Una ricerca di luoghi ed una ricerca di radici.

Se è vero che “girano tanti lucani nel mondo, ma nessuno li vede, non sono esibizionisti” , è anche vero che girano nel mondo molti racconti della Basilicata, che negli ultimi anni ha avuto un suo momento di estrema visibilità, culminata con l’importante nomina a capitale europea della cultura, per Matera.

Ma questa terra non è solo Matera, è molto altro e la sua gente è il vero valore assoluto che la rende unica e sorprendente.
Così come la sua bellezza non è solo nei panorami, ma nella sua storia unica e coraggiosa. Lo sanno bene i tanti viaggiatori che l’hanno attraverata, lo sa bene il mondo del Cinema che la sta riscoprendo, scegliendola come naturale set per grandi e piccole opere audiovisive.

Dalle parole di chi l’ha vista per la prima volta, o di chi l’ha ritrovata nel tempo, emerge chiaramente un comune denominatore: la Basilicata è un luogo ideale. Per vivere, per fare cinema, per generare nuova impresa, per realizzare sogni, per trascorrere del tempo e per farsi ispirare.

Questo #luogoideale ha però bisogno di una forte opera di contro-narrazione, rispetto ad un’idea leviana che ancora la inquadra come terra di frontiera, di lento sviluppo, di arretratezza. Così come anche il racconto giornalistico degli ultimi anni, l’ha descritta come terra di petrolio e di emergenze ambientali continue. Temi questi così complessi ed importanti che non possiamo relegare ai pochi minuti di un servizio tv o alla bontà del giornalista (e della linea editoriale) che li racconta.

“Il lucano non si consola mai di quello che ha fatto, non gli basta mai quello che fa. Il lucano è perseguitato dal demone della insoddisfazione.”
Sono così i lucani che ci aiuteranno a raccontare questa terra. Affamati e coraggiosi, uomini e donne a cui questa terra sta a cuore e che proprio nelle sue valli e tra la sua gente trovano la forza e la lucidità per costruire futuri possibili, migliori.

“Il lucano, più di ogni altro popolo, vive bene all’ombra”, una contraddizione in quella che è la terra della lce per eccellenza. E allora questa eccellenza va messa in luce, con maggiore forza e con una spinta collettiva di narrazione positiva.

Questo blog vuole essere un contributo al nuovo tempo che ci aspetta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...