Matera capitale europea della cultura può essere molte cose

Nella Basilicata raccontata solo con le tinte fosche del petrolio e delle indagini giudiziarie, c’è anche questo. I temi energetici e le connessioni con l’ambiente sono così delicati che è opportuno fare chiarezza e dire le cose come sono. La stampa internazionale ne ha sempre parlato in termini positivi, definendola “Terra di Cinema”, raccontandone la “Rinascita”, o esaltandone il patrimonio storico e archeologico. Questi sono solo tre esempi ma l’elenco è molto più lungo. Matera capitale europea della cultura può essere molte cose, ma non può permettersi di essere un’occasione persa. I tentennamenti di questi mesi e gli affanni di un entusiasmo che pare essersi smarrito hanno bisogno di nuova linfa, nuove gambe e nuovi polmoni.  Tertium non datur.

Alcuni numeri per scoprire che il Mezzogiorno sta meglio di come pensiamo
Fonte: Il Foglio

Annunci