Quando la ricerca e l’innovazione si incontrano

Quando la ricerca e l’innovazione si incontrano con un modo di fare impresa sostenibile in un territorio ricco di risorse naturali può nascere un tessuto di piccole aziende che riesce a riqualificare anche aree economicamente depresse. Succede al Sud, in quel Meridione d’Italia che cresce meno della Grecia. Succede in una zona geograficamente limitata della Basilicata, il lagonegrese, in provincia di Potenza, uno spicchio di terra compreso fra il Vallo di Diano e il Massiccio del Pollino, conosciuto per le bellezze paesaggistiche e le numerose possibiltà escursionistiche dell’omonimo Parco Nazionale. E così troviamo una fattoria, che presto diventerà anche un resort, che produce latte d’asina per chi soffre di intolleranze e bava di lumaca per creme di bellezza uniche al mondo. E poi un’azienda di estratti vegetali che utilizza i benefici delle piante officinali del Pollino per realizzare integratori alimentari. Ci imbattiamo in quattro giovani che hanno inventato un nuovo modo di fare il gelato artigianale e in una cantina che produce quasi miracolosamente vini di pregio in un territorio a scarsa vocazione vinicola. Per non parlare degli orologi da torre più famosi del mondo.

La Lucania che non t’aspetti: le bellezze della ‘Lagonegro valley’
Fonte: repubblica.it

Annunci