Ho trovato la radice cosmica dell’uomo

Non è che io amo Matera, ma in essa ho trovato la radice cosmica dell’uomo. L’eco che si avverte nelle sue Gravine è quello che si perpetua da quando l’uomo si è insediato in questo luogo. La scelta di Toledo per El Greco non fu casuale, come per me è stata casuale la scelta di Matera. Già nei volti stessi degli uomini che sostano nella piazza si può leggere un passato nobile; l’architettura che li circonda è fatta a misura d’uomo. A differenza delle altre città, Matera, da qualunque parte si arrivi, non si vede: è nascosta; la si scopre entrando, penetrando le sue vie.

(Josè Ortega)

Annunci