Il tuo dolce suono

La Lucania è bella
Non bastano due occhi
Per guardare la sua terra
se io fossi Dio l’Italia avrei unito

Emigrante d’Australia
Milano e Germania
Lezione di vita dura
Per noi del Meridione
Caronte instancabile
Ci porta lontano
Paesi sconosciuti
Ci riempiono di solitudine

Lucano dal tenero sguardo
Di te la storia s’impregna d’inchiostro
Amo la danza della foglia che cade
Sul silenzio di quello che accade

Dimentico il male
Amo la gente ed il mio paese
Non posso scordarmi
Che dove son nato ho riso ed ho pianto
Non posso scordarmi del vicinato
Ne dell’amore che mi hanno dato

Cavalca ed impara
La vita è come il deserto
Euro e benzina

Il torpore del vento
Ci trascina nel tempo
Un mostro insicuro fa paura al futuro
Lo strabismo di Venere fa paura alla pelle
L’inquinamento fa paura alla terra

Tarzan e gli indiani
Davide e Golia
“Nuovo cinema paradiso”
Era il viaggio dei bambini
Al cinema perditempo
il bacio delle attrici faceva sognare
Chi ci vuole divisi non sa il sacrificio

Amata mia terra
Stammi sempre nel cuore
Non lasciarmi mai solo
Il tuo dolce suono
Accarezza il mio male
Quando sono nel panico

Stella lucente
Non cadermi addosso
Caronte mi trasporta
Con anime che non voglio

Carmine Donnola

Annunci